Caos ritiro carta e cartone, proseguono le indagini del Comune

La scorsa settimana rifiuti non ritirati da parte della Camassa perché all’interno di buste di plastica. Una decisione presa senza prima informare l’amministrazione comunale

Proseguono le indagini da parte del comune cerite per cercare di capire cosa abbia generato il caos della scorsa settimana relativamente al ritiro di carta e cartone. Dopo il rifiuto da parte della Comieco del carico giunto dalla città etrusca, per la presenza eccessiva di plastica, il giorno successivo la Camassa non ha ritirato il materiale conferito dai cittadini senza darne comunicazione all’amministrazione comunale. Un fatto che ha causato il caos tra i residenti della città etrusca e delle sue frazioni che sui social hanno subito postato, a giustificazione del loro conferimento nelle buste di plastica, l’avviso lasciato dagli operatori della ditta incaricata del servizio di igiene urbana, a conferire in buste trasparenti onde evitare che i rifiuti potessero spargersi in strada. Anche in questo caso, un avviso lasciato d’iniziativa della Camassa e non concordato precedentemente con l’amministrazione che invece proprio a marzo aveva emesso una nuova ordinanza per il conferimento dei rifiuti.