La frazione Due Casette ha chiamatoe il Territorio ha risposto alla grande

 

Adotta una Tegola: otre 300 persona alla cena per la raccolta per il complesso parrocchiale

La frazione Due Casette ha chiamato

e il Territorio ha risposto alla grande

 

La comunità delle Due Casette aveva lanciato un segnale forte e chiaro, invitando tutti a partecipare alla raccolta fondi per la ristrutturazione della parrocchia, costruita ai tempi della riforma agraria nei primi anni ’50 e danneggiata dalle bombe d’acqua degli ultimi tempi. Ebbene -riferisce ortica social- il messaggio è stato ricevuto, sabato sera circa 300 persone hanno partecipato alla cena di beneficenza organizzata nei locali della cantina Cento Corvi di Cerveteri sulla via Aurelia, permettendo alla comunità parrocchiale di raccogliere globalmente oltre 3.000 euro, una somma che si va ad aggiungere agli altri fondi che da tempo i fedeli di Due Casette stanno lodevolmente rastrellando per donare un nuovo look alla loro storica chiesa dove anche l’edificio adibito ad oratorio e la casa del parroco necessitano di interventi per il recupero degli standard di sicurezza originari. Il costo complessivo dei lavori è veramente importante. Gran parte dei denari necessari per gli interventi verranno sborsati dal Vaticano (CEI) e dalla Diocesi di Porto e Santa Rufina. La comunità dei fedeli della frazione rurale dal canto suo si è impegnata a trovare la quota mancante per la copertura totale dei costi. Sabato sera c’era davvero tantissima gente, arrivata non solo da Cerveteri ma anche da altre località del territorio, a conferma di quanto fosse sentita questa problematica. Apprezzatissima l’ottima cena preparata dalle cuoche e servita ai tavoli dal dinamico staff (nella foto). Anche la politica ha dato il suo contributo, alla cena hanno partecipato (nella foto) l’onorevole Alessandro Battilocchio, deputato del nostro collegio, l’assessore alla cultura di Cerveteri Federica Battafarano che ha portato il sostegno dell’amministrazione comunale, il sindaco di Tolfa Luigi Landi, il delegato all’arte di Ladispoli Andrea Cerqua. Anche il mondo della pittura ha dato il proprio contributo, presenti alla cena di beneficenza anche i pittori di Ladispoli Felicia Caggianelli e Sergio Bonafaccia, noti per le loro copie museali di Caravaggio esposte in diverse mostre e che a febbraio saranno anche oggetto di una mostra nella sala Ruspoli a Cerveteri. Anche la redazione di ortica social ha partecipato all’evento, offrendo il proprio contributo, presente per la stampa anche il noto giornalista de ‘La Voce’, Alberto Sava. Per lo sport, presente il Cerveteri Calcio con la partecipazione del capitano Matteo Castelletti, unitamente ad alcuni giocatori della squadra verdeazzurra, i quali il giorno dopo hanno giocato e vinto una grintosa partita contro il Fiumicino. La cena sabato sera si è svolta in un clima di spessore di grande senso di comunità, Due Casette ha chiamato, il territorio ha risposto, ora occorre non fermarsi per raggiungere la somma necessaria a centrare l’obiettivo.