Roma, accusata di stalking, torna in libertà dopo due mesi di arresti domiciliari

0
83
Torna libera dopo due mesi di arresti domiciliari Valentina Pizzale, la donna accusata di stalking ai danni dell’ambasciatore Ettore Francesco Sequi, attualmente capo di gabinetto della Farnesina. Lo ha deciso il tribunale di Roma accogliendo una richiesta del difensore, l’avvocato Daniele Ingarrica, dopo la prima udienza svolta davanti al giudice monocratico. Per l’imputata è stato disposto il divieto di avvicinamento e di comunicazione con Sequi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here