Convegno sull’antisemitismo organizzato dalla Lega a Palazzo Giustiniani, parla il presidente del Senato Casellati: “Tema di grande attualità”

0
149
“L’avversione contro gli ebrei è tornato a essere un tema di grande attualità, il rigurgito antisemita è espressione di un più generale sentimento di avversione verso le diversità”. Così la presidente del Senato Elisabetta Casellati, intervenendo al convegno ‘Le nuove forme dell’antisemitismo’, a Palazzo Giustiniani, organizzato dalla Lega. “Come ho avuto modo di ricordare in occasione della mia visita al Tempio Maggiore di Roma, significativo è stato il contributo delle comunità ebraiche alla nostra vita nazionale e alla costruzione di uno Stato moderno e democratico” dice la presidente del Senato, ricordando come “l’inviolabilità della vita umana e della pari dignità e uguaglianza nella Costituzione” è un “patrimonio costruito anche nel ricordo dell’incredibile violenza del XX secolo”, come quelle che hanno portato “al genocidio di quasi 6 milioni di ebrei”. Per Casellati la storia ci ha lasciato “un messaggio importante” che “una società forte della propria identità, una società rispettosa della dignità e della libertà di ogni essere umano è per sua natura una società che ripudia l’intolleranza e il razzismo, qualunque ne sia la forma, qualunque ne sia la natura”. In un passaggio del suo intervento la presidente del Senato si chiede poi “se rinunciare alle nostre tradizioni in nome di un’esasperata globalizzazione non sia stato un errore. Una strategia che anziché placare le tensioni del tessuto sociale abbia invece avuto l’effetto di accrescerle. Mi chiedo se difendere il nostro essere italiani e il nostro essere europei, difendere le nostre radici culturali, non sia invece la strada migliore per creare presupposti solidi per costruire relazioni fondate sul rispetto e sulla considerazione reciproca”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here