Mesoraca (Crotone), i corpi rinvenuti in un dirupo sono di Rosario Manfreda e del figlio Salvatore

0
80
I corpi trovati lo scorso 4 settembre in un dirupo a Mesoraca, nel crotonese, appartengono a Rosario e Salvatore Manfreda, padre e figlio scomparsi nel giorno di Pasqua. La conferma arriva dagli accertamenti biologici effettuati dai carabinieri del Ris di Messina sui due cadaveri e dall’analisi del Dna. Si chiude dunque il cerchio sulle indagini condotte dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Crotone, coordinate dalla Procura, che portarono a tre arresti: due, detenuti, accusati del duplice omicidio, una terza persona della soppressione dei cadaveri. Il pm titolare del fascicolo, Alessandro Rho, ha già disposto la restituzione delle salme ai familiari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here