Daniele Gnazi ancora in coma farmacologico

Tutta la città si stringe intorno alla famiglia dell’assessore Lucia Cordeschi

Daniele Gnazi ancora in coma farmacologico

 

Nella notte tra sabato e domenica Daniele Gnazi, di 16 anni, è caduto rovinosamente dal motorino. Il sinistro è avvenuto in via Anzio all’incrocio con via Taranto. Il ragazzo di Ladispoli, sembra sia caduto per evitare un altro veicolo che sopraggiungeva. Soccorso dall’ambulanza medicalizzata di Marina di San Nicola è stato trasportato direttamente al policlinico Agostino Gemelli dove lo hanno preso in carico i medici tenendolo in coma controllato. I rilievi del sinistro li hanno effettuati i Carabinieri. Poi è stata la stessa assessore Lucia Cordeschi dal proprio profilo social e ringraziare la comunità ladispolana per la vicinanza dimostrata e per i tantissimi messaggi ricevuti:“Buonasera a tutti il ragazzo coinvolto nell’incidente in via Anzio è mio figlio Daniele Gnazi. Al momento è ancora grave e in pericolo di vita”.E’ proprio Lucia Cordeschi, assessore comunale di Ladispoli, a dare notizie di suo figlio, Daniele, rimasto coinvolto domenica mattina in una brutta caduta dal motorino. Il ragazzo aveva battuto la testa ed era stato trasportato in eliambulanza al Gemelli. “Grazie per tutte le chiamate e i messaggi ricevuti – aggiunge la Cordeschi – grazie per tutte le preghiere che avete fatto per mio figlio. Ieri è stato sottoposto ad altri controlli e potranno, se tutto andrà bene, sciogliere la prognosi. Vi ringrazio veramente a tutti anche a nome di tutta la mia famiglia. Preghiamo ancora tutti insieme per Daniele”.

Da aggiornamenti apprendiamo che Daniele è tenuto ancora in coma farmacologico presso il Policlinico Gemelli di Roma. Il ragazzo ha un ematoma in testa che pare si stia riducendo gradualmente, e questo è un segnale positivo. Ieri mattina è stato sottoposto ad una Tac. Se l’ematoma continuerà a riassorbirsi con molta probabilità potrà uscire dal coma farmacologico. Tutta la redazione si stringe intorno alla famiglia. Forza Daniele!