Milano, contestato Piercamillo Davigo durante il suo intervento dell’anno giudiziario

piercamillo davigo
Alle urla “vergogna” di uno dei presenti all’inaugurazione dell’anno giudiziario di Milano, Piercamillo Davigo è stato costretto a interrompere il suo intervento. La protesta contro il presidente della II Sezione penale presso la Corte suprema di Cassazione è stata però subito bloccata dalla presidente della Corte di Appello, Marina Anna Tavassi: “Silenzio, altrimenti uscite dall’aula”. Inoltre, prima dell’intervento del consigliere del Csm, gli avvocati della Camera penale di Milano hanno lasciato l’aula del Palazzo di Giustizia: un gesto di protesta contro le parole usate dal magistrato contro la categoria e in particolare rispetto alla riforma sulla prescrizione. Gli avvocati della Camera penale si erano rivolti al Csm ritenendo inopportuna la presenza di Davigo, presenza invece rivendicata e sostenuta dai magistrati. I legali hanno sventolato tra le mani un foglio con l’intestazione della Gazzetta Ufficiale e la scritta ‘Costituzione della Repubblica’ con riferimento agli articoli 24, 27 e 111.