Impatto dei cambiamenti climatici sul territorio, Marta Bonafoni in sopralluogo a Cerveteri e Ladispoli

0
45

La consigliera regionale ha trascorso il venerdì alla scoperta del territorio delle sue peculiarità e dei suoi problemi

 

“Prima il sopralluogo alla riserva di Palo Laziale, dove attraverso un progetto #LifePrimed l’ARSIAL si sta occupando di riforestare il bosco di querce e macchia mediterranea, aggredito anni fa da un fungo e reso più fragile dalla presenza dell’uomo.  Poi la visita all’azienda sperimentale di Cerveteri, dove Antonio Rosati e la sua preziosa squadra di agronomi, biologi, scienziati forestali e operai ci ha raccontato di come formano i contadini a risparmiare l’acqua, a non usare prodotti chimici, a garantirsi prodotti ortofrutticoli di maggiore qualità riducendo l’impatto negativo sull’ambiente. Infine una lunga passeggiata sulla spiaggia della riserva Arsial, a cavallo tra Ladispoli e Cerveteri, dove le mareggiate stanno mangiandosi le dune e contaminando le acque degli stagni in laguna, alterando così uno degli ecosistemi più preziosi della nostra Regione. Venerdì scorso ho passato alcune ore luminose e illuminanti, toccando con mano cosa stanno già producendo i cambiamenti climatici e provando a capire come sostenere chi – tutti i giorni, nel silenzio – lavora per difendere il pianeta. Con gli studi e la conoscenza, con le mani nella terra, al servizio di una relazione sana tra l’essere umano e gli altri esseri viventi. Dalla parte del futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here