Paola (Cosenza), voleva far saltare la palazzina dove vive l’ex moglie: arrestato 79enne per tentato omicidio

Ha incendiato e provocato esplosioni usando una bombola di gas in una palazzina occupata dalla ex moglie e dalle famiglie dei loro tre figli per poi tentare di scappare in Brasile. Un uomo di 79 anni, C.G., è stato fermato come indiziato di delitto dagli agenti del Commissariato di Ps di Paola con l’accusa di tentato omicidio. I poliziotti, intervenuti dopo una segnalazione nelle campagne di Paola dove stavano operando i vigili del fuoco, hanno raccolto prime dichiarazioni da cui è emersa la matrice dolosa dell’episodio, che poteva avere gravi conseguenze, legato a dissidi all’interno della famiglia dell’anziano. L’uomo, arrestato in passato per maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie, avrebbe minacciato anche i figli. A seguito degli accertamenti C.G. è stato rintracciato mentre era nascosto nelle vicinanze da dove seguiva l’evolversi della situazione. Si è così scoperto che si accingeva a partire per il Brasile. Nessuno è rmasto ferito ma esplosione ha provocato danni all’edificio.