Roma, i due ricoverati cinesi allo Spallanzani sono guariti dal coronavirus

“La donna cinese ricoverata dal 30 gennaio all’Istituto Spallanzani che è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia, è negativa al Covid-19”. Lo afferma in una nota l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “Durante una visita all’ospedale ho visto anche il marito che è in ottime condizioni”. Lo Spallanzani ha sciolto, “a 29 giorni dal ricovero, la prognosi della coppia cinese, casi confermati di coronavirus”. Marito e moglie sono “attualmente ricoverati in degenza ordinaria. La donna è stata trasferita oggi dalla rianimazione in reparto in condizione cliniche in chiaro miglioramento, vigile e orientata. Ieri, per la prima volta, sono risultati negativi i test per la ricerca del nuovo coronavirus” scrive l’Inmi Spallanzani di Roma nel bollettino odierno. “Il marito, tuttora ricoverato in regime ordinario, prosegue con successo la riabilitazione”. “Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 140 pazienti. Di questi, 101, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Trentanove sono i pazienti tutt’ora ricoverati” fa sapere ancora il bollettino.