La riscossione prosegue: pignoramenti in arrivo

0
29

Il Comune di Ladispoli ha chiesto alla Sap di sospendere i pignoramenti? Il dubbio sovviene perché continuano ad arrivare puntuali dalla Sap, società di riscossione, le imposizioni di pagamento per multe, contravvenzioni passati in giudicato. La riscossione avviene direttamente sui conti correnti e adesso chi di tentasse di avere notizie dalla Polizia Locale si troverebbe – come i nostri lettori – nell’impossibilità di avere chiarimenti visto che a palazzo Falcone non ci si può recare. Questo perché sulla transazione c’è solo un numero di riferimento. “Solo che adesso il momento è veramente inopportuno – dice una persona a cui è arrivata la famigerata cartella – trattandosi di sanzioni risalenti a 6-7 anni fa bastava farle pagare prima. Appare evidente che la Sap ragiona da impresa, in maniera asettica senza alcuno scambio personale. Forse il Comune, vista la situazione dovrebbe intervenire, a prescindere dalle clausole contrattuali. Sul pratico mi chiedo che, come gli spifferi che arrivano dalla Municipale, viene effettuato un controllo preventivo sull’Isee ma anche questo sembra impossibile perché di mezzo c’è la privacy. Curioso che arrivino fondi statali di sostegno per il sostentamento e poi si debbano pagare centinaia di euro di sanzioni”.

 

Il comandante della PL

Blasi sui pignoramenti:

“Bloccati dall’8 marzo, per

chiarimenti chiamate o scriveteci”

Sulla questione dei pignoramenti che stanno arrivando dal comune di Ladispoli, il comandante della Polizia Locale di Ladispoli Sergio Blasi spiega quali siano le procedure e gli intendimenti della Municipale in questi giorni particolari. “Ho dato disposizione tassativa che i provvedimenti successivi all’8 marzo fossero congelati – spiega – tanto da aver anche aggiunto un comunicato in tal senso. Le ingiunzioni che stano arrivando sono antecedenti a quella data, ci tengo a specificarlo. Sono provvedimenti di diversi anni fa impossibili da bloccare. Come tengo a specificare che sono arrivate delle comunicazioni apposite via Pec per specificare che i pagamenti sono sospesi. Invece per i chiarimenti sui procedimenti in corso siamo a disposizione con tre linee telefoniche n 06 99231806  0699231808  0699231819 e gli indirizzi mail poliziamunicipale@comunediladispoli.it plcontravvenzioni@comunediladispoli.it “.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here