Emergenza coronavirus, in Umbria è confermata la tendenza al rallentamento dei contagi

Si conferma in Umbria per il secondo giorno il rallentamento dell’aumento delle persone positive al Covid-19, mille e 78 alle 8 di martedì 31 marzo, 27 più di ieri quando l’incremento era stato di 28 rispetto a domenica. I guariti sono 15 e 175 i clinicamente guariti. Lo ha reso noto la Regione. Aumentano a 37, da 33, i deceduti, 22 residenti nella provincia di Perugia, 12 in quella di Terni e uno di fuori regione. Sono ricoverati 219 pazienti (uno in meno di ieri), 43 sono in terapia intensiva (con un calo di quattro). Le persone in osservazione sono 2.679 e 4.232 soggetti usciti dall’isolamento. Nel complesso entro le 8 del 31 marzo, sono stati eseguiti 8679 tamponi. I dati e tutte le notizie relative all’emergenza coronavirus sono consultabili su www.regione.umbria.it/coronavirus.