Coronavirus, negli Stati Uniti 1.997 vittime nelle ultime 24 ore per un totale di 40.661 decessi

coronavirus Usa
Gli Usa hanno registrato in 24 ore altri 1.997 decessi legati al coronavirus, per un totale di 40.661. Oltre 69mila invece finora i guariti.  Trump parla di “costanti progressi nella guerra” alla malattia. Oggi il presidente si collegherà con i governatori, mentre proseguono le proteste contro i lockdown in diversi stati tra cui quello di Washington. Trump ha annunciato che si prepara ad usare la Defence production act, una legge di guerra risalente agli anni ’50, per aumentare la produzione medica di tamponi per i test del coronavirus. Da alcuni giorni la Cnn ha cominciato a non trasmettere la prima parte della lunga diretta del briefing quotidiano di Donald Trump sull’emergenza coronavirus, quello in  cui parla senza contradditorio illustrando dati e tendenze riguardanti la crisi. Un briefing che molti media criticano come propaganda politica. La Cnn accende i riflettori solo quando comincia il botta e risposta con i reporter, che sono in grado di muovere obiezioni e contestazioni al tycoon. Nuove proteste ieri contro il lockdown di alcuni governatori americani contro il coronavirus, dopi i cortei di sabato ad Austin, Annapolis e Indianapolis. La manifestazione piu’ grossa e’ stata a Olympia, capitale dello stato di Washington, dove 2.500 persone sono scese in piazza con bandiere Usa e cartelli inneggianti alla riapertura. Gran parte dei partecipanti era senza mascherina e non ha rispettato il distanziamento sociale. Alcune centinaia di persone si sono invece radunate a Denver, in Colorado, e a Nashville, in Tennessee. Si tratta di proteste di piccole minoranze.