Emergenza coronavirus, incidenti nella banlieue di Lione: violenti scontri contro le forze dell’ordine

incidenti banlieu
Serata di tensione nella banlieue di Lione, una delle piu’ importanti città della Francia, nonostante le misure di confinamento per contrastare il coronavirus. Secondo quanto riferisce oggi la stampa transalpina sassi sono stati lanciati oggi contro le forze dell’ordine e parte dell’arredo urbano è stato vandalizzato in diversi quartieri intorno del comune di Rillieux-la-Pape. Segnalati anche colpi di mortaio e lancio di fuochi artificiali, scrive Lyon Mag, aggiungendo che la situazione è poi tornata alla calma in piena notte. Ormai da settimane, gli esperti francesi mettono in guardia sui rischi legati ad una possibile fiammata delle tensioni nelle banlieue di Francia, laddove si concentra parte della popolazione socialmente piu’ fragile od emarginata, che forse sconta in modo ancora piu’ duro le misure di blocco e di confinamento anti-virus imposte dallo Stato francese. Scene simili si sono verificate in serata anche nell’hinterland parigino, in particolare, a Villeneuve-la-Garenne.