Egitto, altri 15 giorni di custodia cautelare per lo studente Patrick George Zaky

E’ di altri 15 giorni il rinnovo della custodia cautelare di Patrick George Zaky, lo studente egiziano dell’università di Bologna in carcere da oltre tre mesi in Egitto con l’accusa di propaganda sovversiva su Facebook. Lo ha riferito una sua legale, Hoda Nasrallah, sintetizzando quanto le è stato comunicato dalla Procura in merito al prolungamento già deciso quattro giorni fa senza però che ne fosse precisata la durata. L’ipotesi era comunque di ulteriori 15 giorni di custodia. Lo studente dell’ateneo bolognese è detenuto dal 7 febbraio (giorno di un controverso fermo formalizzato in arresto l’8). Un mese dopo c’era stato un primo prolungamento di 15 giorni, poi, per tre volte a marzo e quattro il mese scorso l’udienza, poi svoltasi martedì scorso, era stata rinviata a causa della pandemia di Covid-19. Fra le accuse a carico di Patrick, la “diffusione di notizie false”, “incitamento alla protesta” e “istigazione alla violenza e ai crimini terroristici”.