Coronavirus, al via nel Lazio i primi 300mila test sierologici

test sierologici
Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha visitato stamani il Comando Generale della Guardia di Finanza a Roma (Caserma “Gen. B. Sante Laria”) in occasione dell’avvio dell’indagine sierologica Covid-19. Il Presidente è stato accolto dal Comandante Generale Generale Giuseppe Zafarana. Era presente anche l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. Oggi partono ufficialmente i 300mila test sierologici per effettuare l’indagine di sieroprevalenza sugli operatori sanitari del Lazio, compresi i medici di medicina generale, pediatri e farmacisti, per una platea di oltre 100mila soggetti e anche per le Forze dell’ Ordine (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Esercito – ‘Strade Sicure’, Guardia Costiera, Polizia Penitenziaria, Polizie locali e Provinciali) per un totale di oltre 60 mila operatori. Nell’indagine sono coinvolti anche ospiti e dipendenti delle RSA. Zingaretti ha ringraziato le forze dell’ordine “per lo straordinario lavoro”.