Ancora incivili alla Necropoli, spaccato e gettato in un fosso il bidone per la raccolta rifiuti

0
25

Anche ieri pomeriggio i volontari della Nuova Generazione Etrusca sono tornati ad impegnarsi per la bonifica del verde presso la Necropoli della Banditaccia. L’intervento si è svolto lungo la strada di ingresso all’area archeologica. Un lavoro fondamentale per la pulizia permanente del sito UNESCO, patrimonio dell’umanità.

Pare però che non tutti apprezzino il lavoro gratuito di questi volontari e talvolta vengono messi in atto dei veri e propri dispetti. Nico Stella, fondatore della Nuova Generazione Etrusca, si imbatte spesso in questi brutti episodi. L’ultimo risale a non più di due giorni fa, ed è lui stesso, sfogandosi sul proprio profilo facebook a raccontarcelo: “No! Non bisogna fare finta di nulla! Non mi piace questo atteggiamento di pura rassegnazione. La gente per bene, deve sapere che in mezzo a NOI, ci sono persone vergognose, inqualificabili, come chi ha prima spaccato questo bidone destinato alla raccolta dei rifiuti, gettandolo poi dentro al fosso sottostante. Guardate cari signori, che se non fosse per i VOLONTARI, che portano avanti da anni l’opera di pulizia, cura e bonifica della Necropoli, oggi avremmo un “serparo” impenetrabile, altro che visite, escursioni o corsette salutari giornaliere. Quindi abbiate RISPETTO per chi lavora gratis per il bene comune. Ma tanto è inutile parlare con le capre. Però prima o poi i nodi vengono sempre al pettine, allora si… le pagherete tutte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here