Roma, duro colpo al clan dei Casamonica: sequestrati beni per 20 milioni di euro e venti persone arrestate

arresti clan casamonica
Duro colpo al clan Casamonica. La polizia, su richiesta della Dda, ha eseguito misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del procuratore della Repubblica e del questore di Roma. Nell’operazione, in corso dalle prime ore di questa mattina, sono impiegati più di 150 uomini della polizia del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato Romanina, che stanno eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali, emessa dal gip del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Dda, nei confronti di appartenenti al clan Casamonica. Oltre alle ordinanze, è stato eseguito il decreto di sequestro di beni ai fini della confisca, emesso dal Tribunale di Roma–Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro. La sindaca Raggi ha commentato l’importante operazione: “Grazie a Polizia di Stato, Procura Roma e Antimafia per blitz contro Casamonica. Sferrato nuovo duro colpo a clan: arrestate 20 persone e sequestrati beni per 20 mlm euro. Una vittoria per Roma e i suoi cittadini”.