Istituito lo “Sportello De.Co.”per valorizzare i prodotti della nostra terra

“Neanche l’emergenza Coronavirus riuscirà a fermare i progetti che abbiamo messo in campo. Tra questi sicuramente la De.Co. ovvero Denominazione Comunale di Origine.”
Così l’assessore al commercio, attività produttive, servizi informatici, servizi anagrafici e comunicazione, Francesca Lazzeri. “La scorsa settimana in giunta abbiamo votato all’unanimità l’istituzione dello Sportello De.Co. che permetterà ai nostri agricoltori e agli imprenditori nel settore della enogastronomia di richiedere questa importante denominazione. Vista l’inarrestabile globalizzazione e la sempre più invadente omogeneizzazione dei gusti, dobbiamo vedere lo strumento delle De.Co. come una tutela di quelli che Veronelli definiva ‘giacimenti gastronomici’, una ricchezza per il territorio e per chi lo vive. Ecco che le Denominazioni Comunali diventano la via per far sì che gesti e saperi non si perdano, contribuendo a fermare la politica delle multinazionali interessate alla promozione degli Ogm, gli organismi geneticamente modificati. Da questo bagaglio culturale – conclude l’assessore Lazzeri – si struttura il movimento delle De.Co. in difesa dei sapori, dei saperi e delle tradizioni di cui è fatto il nostro territorio nazionale. Movimento, vale la pena di sottolinearlo, a cui la nostra città è già iscritta da anni. Ora con l’istituzione dello Sportello De.Co. Ladispoli è pronta a fare un importante passo nella giusta direzione, quella della valorizzazione dei prodotti della nostra terra”.