Santa Marinella, nel weekend un mix di profumi e tradizione con ‘Sapori in Piazza’

0
57

Iniziativa voluta dal Sindaco Pietro Tidei e dall’Assessore Attività Produttive Emanuele Minghella

 

A Santa Marinella nasce “Sapori in Piazza”, un importante progetto voluto fortemente dal Sindaco Pietro Tidei e dall’Assessore alle Attività Produttive Emanuele Minghella, che porterà alla realizzazione sul Lungomare Guglielmo Marconi un mercato interamente dedicato ai prodotti tipici del territorio, che cittadini, villeggianti e visitatori potranno raggiungere nel corso di quest’ultimo weekend di fine giugno. Da domani, 27 giugno, e fino al 29 giugno infatti sarà possibile scoprire i sapori di una volta, della tradizione di Santa Marinella. L’iniziativa è gratuita, ed avrà inizio alle ore 10 e fine alle ore 23. Ad accompagnare il mercato tipico, anche quello dell’artigianato, del riciclo e del riuso. In esposizione anche i mezzi d’epoca. Un mix di colori e profumi che rallegreranno una città colpita dal lockdown e che, a piccoli passi, sta cercando di rialzarsi. “Insieme al Sindaco vogliamo ricordare – ha affermato l’Assessore Minghella – che stiamo portando avanti questo importante progetto che, soltanto con il covid si è fermato e che adesso partirà a brevissimo sul lungomare Marconi. Uno dei prodotti riconosciuti a Santa Marinella a livello nazionale sono i limoni, per questo sarebbe bello poter considerare questa comunità non solo come la storica ‘Città dei fiori’, ma anche dei limoni, poiché i nostri giardini sono ricchi di questo albero da frutto meraviglioso che cresce in modo autonomo”. Conclude Minghella – Un invito a raggiungerci per trascorrere qualche ora in compagnia e allo stesso tempo, acquistando prodotti tipici e dell’artigianato”. Ad intervenire anche il consigliere delegato al Marketing Territoriale Paola Fratarcangeli: “Con questa iniziativa vogliamo ribadire la linea fondamentale della nostra Amministrazione, ovvero valorizzare, in questa economia della bellezza che coniuga arte, archeologia, territorio e turismo, le bellezze e le particolarità del territorio. Per questo sposiamo questo importante progetto, con l’intento di portarlo avanti anche in futuro”. A prendere parola, anche il Sindaco: “Santa Marinella storicamente è nata come Città dei Fiori, un mercato bellissimo che però ha subito anch’esso la crisi. Oggi abbiamo una realtà ricca di prospettive future, attorno a noi abbiamo tante terre pubbliche, grazie a Santa Severa, alla Regione Lazio ed Arsial. Con questa opportunità è possibile fare una grande limonaia, in quanto i limoni sul nostro territorio crescono numerosi e totalmente autonomi. Pensiamo ad un futuro che sia anche, oltre che turistico, naturalistico e produttore agricolo. Abbiamo tutte le condizioni a nostro favore, il clima, il turismo, le acque dei corsi di Furbara, le terre e le idee che non mancano. L’invito è quello di costituire un consorzio dei Comuni e intanto oggi un primo passo nel venire ad acquistare ed assaporare i nostri prodotti”. Conclude il Sindaco – Che possa essere questo solo un esempio nel dare al futuro di Santa Marinella uno sviluppo diverso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here