Coronavirus, il bollettino del 2 luglio: 30 decessi (34.818), positivi 15.060, pazienti dimessi 191.083, nuovi contagi: 201

Un reparto Covid di un ospedale italiano
Altri 30 morti in Italia per coronavirus. I decessi dall’inizio dell’emergenza sono 34.818, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 201 casi, che portano il totale a 240.961. Il numero dei guariti si è incrementato di altre 366 unità: nel complesso sono 191.083. In Lombardia sono 98 i nuovi casi di positività al coronavirus Sars-CoV-2, di cui 30 a seguito di test sierologici e 36 debolmente positivi. I morti aumentano di 21, per un totale di 16.671 decessi registrati in Regione dall’inizio dell’emergenza Covid-19. E’ quanto si legge nel bollettino diffuso oggi. I tamponi effettuati sono 9.440, per complessivi 1.054.415. I guariti/dimessi sono 188 in più per un totale di 67.610 (65.267 guariti e 2.343 dimessi); i ricoveri in terapia intensiva restano stabili a 41, mentre calano a 241 (-36) i ricoverati non in terapia intensiva. Questo il dettaglio dei nuovi casi per provincia: a Milano 28, di cui 17 a Milano città; a Bergamo 23, a Brescia 9, a Como 4, a Cremona 5, a Lecco 2, a Lodi 3, a Mantova 5, a Monza e Brianza 2, a Pavia 3, a Sondrio 2, a Varese 5.