All’I.C. Melone confermato il corso di Lingua, cultura e civiltà romena

0
99

L’istituto comprensivo di Ladispoli tra le oltre 160 scuole in Italia ad aver riconfermato il corso

 

Anche per il prossimo anno scolastico alla Corrado Melone sarà attivo il corso di Lingua cultura e civiltà romena. Si tratta – come spiegato da Angela Nicoara – dell’unico corso che offre la possibilità ai giovani di non dimenticare le proprie radici. Il corso è attivo nell’istituto comprensivo ladispolano da ben 13 anni ed è effettuato da docenti di lingua madre romena, sotto il controllo e il finanziamento del Ministero romeno. Il prossimo anno saranno ben sette i Paesi europei che lo ospiteranno: Spagna, Belgio, Portogallo, Irlanda, Gran Bretagna e Francia. Quest’anno il corso è terminato con la didattica a distanza a causa del lockdown causato dall’emergenza sanitaria. “I bambini dell’infanzia – ha spiegato Nicoara – si sono divertiti compilando e colorando le schede, imparando le canzoncine, seguendo i link proposti, ovviamente con l’aiuto dei genitori”. “Per i più grandi, in generale, il programma è diventato sempre più difficile da gestire perché ha richiesto molto più studio individuale rispetto al metodo tradizionale”. “E poi è mancata a tutti la socialità dello stare insieme e in questo periodo difficile di quarantena gli allievi hanno espresso, non poche volte, il desiderio di rivedersi in classe con i compagni e con i loro professori”. Una chiusura d’anno scolastico, insomma, particolare, andata a ‘buon fine’ grazie al “sostegno per i professori LCCR arrivato dall’Ambasciata di Romania in Italia”. “Una equipe di consiglieri diplomatici ha seguito e ha pubblicato sulla pagina facebook dell’Ambasciata i lavori dei bambini e degli allievi svolti durante le ore di corso”, con i ragazzi incoraggiati, addirittura “proprio dall’ambasciatore in persona, S.E. George Bologan, promuovendo sul sito dell’Ambasciata i loro messaggi”. Sostegno che non è mancato nemmeno ai docenti di Lingua cultura e civiltà romena. L’ambasciatore ha espresso loro, in videoconferenza, “i suoi apprezzamenti lodando il loro lavoro e il loro impegno nell’educazione degli allievi attraverso il corso”. E per mostrare la propria gratitudine all’ambasciatore, i docenti hanno scritto una lettera aperta all’ambasciatore di Romania in Italia.

 

LA LETTERA

All’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario
S.E. George Gabriel BOLOGAN
Sua Eccellenza,Ci rivolgiamo a Voi, alla fine del tredicesimo anno scolastico LCCR, per ringraziarVi per il sostenimento nelle attività svolte online e offline e di promozione del corso LCCR presso gli istituti scolastici d’Italia. L’anno scolastico 2019-2020 è stato un anno difficile che ha messo alla prova le nostre competenze e la salute, però, nonostante tutti gli impedimenti, siamo riusciti a portare a buon fine la nostra missione.Desideriamo esprimere la nostra soddisfazione, insieme alle scuole ospiti, sul fatto che il programma LCCR assicuri la continuità dell’insegnamento della lingua romena come oggetto di studio e mezzo di conoscenza della cultura e della civiltà romena nel contesto mondiale.Vi ringraziamo per la collaborazione, per gli eventi organizzati in special modo per il corso LCCR e soprattutto perché le nostre attività sono riflesse nella pagina dell’Ambasciata di Romania in Italia, una finestra aperta sul mondo. Insieme promulghiamo ai bambini e ai ragazzi di nazionalità e origini romene, ma anche ad altri allievi che partecipano con interesse alle nostre ore di corso, l’amore e la fiducia nelle radici, nella patria e in se stessi.Contiamo sempre sul sostegno Vostro e della Vostra equipe dell’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana, Malta e San Marino per la continuità e estensione delle attività LCCR perché insieme siamo promotori imprescindibili della lingua, cultura e civiltà romena oltre le frontiere.Vi auguriamo una estate serena e la quale vi dia le nuove forze nella missione che svolgete con passione e professionalità. Con particolare apprezzamento,
Professori LCCR in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here