Gran Bretagna, risse notturne a Birmingham: un morto e sette feriti

Uno dei luoghi dove sono avvenuti gli accoltellamenti a Birminghan
Un persona è morta e altre 7 sono rimaste ferite in seguito agli accoltellamenti avvenuti nella notte in diversi punti del centro di Birmingham, in Inghilterra. Lo ha reso noto la polizia locale britannica, precisando che due dei feriti, un uomo e una donna, sono “in gravi condizioni”. Il sovrintendente Steve Graham non ha citato un movente, limitandosi a dire che un’indagine urgente è stata avviata e che risulta “un legame” fra le diverse risse e aggressioni verificatesi in un’area al cuore della vita notturna della città “fra la mezzanotte e mezzo e le 2,30”. Il funzionario di polizia ha precisato che una persona è al momento ricercata e si lavora all’identificazione di altri sospetti, ma non ci sono stati ancora arresti. L’episodio è stato definito ancora una volta “grave”, ma “senza alcuna indicazione” che si sia trattato di terrorismo o di crimini d’odio legati a motivi di discriminazione sessuale o razziale, ha chiarito Graham: per ora è stato aperto un fascicolo generico per “omicidio”.