Referendum, parla Matteo Salvini: “La Lega non è una caserma fortunatamente. A differenza di altri movimenti noi siamo uomini e donne liberi, la posizione mia e del partito è del sì per coerenza”

Il leader della Lega, Matteo Salvini
”No, il referendum è il trionfo della democrazia, la Lega non è una caserma fortunatamente. A differenza di altri movimenti noi siamo uomini e donne liberi, la posizione mia e del partito è del sì per coerenza”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, a margine del comizio a Matera, parlando con i giornalisti del referendum e rispondendo alla domanda se la scelta di Giorgetti per il no è uno strappo. ”Non voglio fare come un Renzi qualunque – ha aggiunto – che prima vota no e poi per salvare la poltrona vota sì. Noi abbiamo votato sì perché il Parlamento può lavorare efficacemente anche con meno parlamentari. Quindi io ho votato 4 volte sì e voterò la quinta volta sì. Nel referendum c’è libertà di pensiero. Se qualcuno la pensa in maniera diversa sicuramente non mi arrabbio e non mi offendo”.