Como, ucciso a coltellate don Roberto Malgesini. L’assassino si è poi costituito ai carabinieri

Il luogo dove è stato ucciso a Como don Malgesini
E’ un prete, don Roberto Malgesini, 51 anni, l’uomo ucciso questa mattina in in centro a Como. A sferrare le coltellate mortali sarebbe stato un cittadino straniero che si è poi costituito ai carabinieri. Don Roberto Malgesini era un prete “di strada”, in prima linea nell’assistenza dei senzatetto e dei migranti che nel corso degli anni sono passati in città. Seguiva mensa e dormitorio comunali ed era molto conosciuto in città. Sul luogo dell’omicidio è arrivato anche il vescovo mons. Oscar Cantoni. Il quartiere di san Rocco, all’ingresso della convalle di Como, con molte case vecchie, da tempo è abitato principalmente da immigrati.