Grando: “Sbloccato l’iter burocratico per la costruzione del Palazzetto dello sport”

“Pronti per approvare in Giunta il progetto esecutivo e ad avviare le procedure di gara”

 

 

“L’Amministrazione comunale è lieta di annunciare ai cittadini che si è finalmente conclusa la procedura burocratica per l’indizione della gara di appalto per la costruzione del Palazzetto dello Sport di Ladispoli, un’opera attesa da decenni che presto sarà realizzata in via delle Primule”. Le parole sono del sindaco Alessandro Grando che ha illustrato i passaggi tecnici necessari all’avvio dei lavori per l’impianto sportivo. “Purtroppo – prosegue Grando – sia a causa del lockdown, sia soprattutto a causa dei lacci e lacciuoli della burocrazia, che in Italia spesso sono soffocanti per le opere pubbliche, il progetto del Palazzetto dello Sport è rimasto bloccato in attesa di ricevere le necessarie autorizzazioni da parte degli enti sovra comunali. Con la convocazione di una apposita Conferenza di servizi siamo riusciti finalmente ad ottenere  il nulla osta da parte della Regione Lazio e della Soprintendenza, mentre ieri è arrivata anche l’ultima autorizzazione che stavamo attendendo da parte del Genio Civile A questo punto siamo pronti per approvare in Giunta il progetto esecutivo e ad avviare le procedure di gara, che verrà interamente curata dalla società Piazza Grande, a costo zero per il Comune. Ricordo che il nuovo impianto accoglierà  uno spazio polifunzionale dove si potranno praticare, su campi regolamentari, il basket, il calcio, la pallavolo, la scherma, arti marziali e tante altre discipline sportive.