Coronavirus, linea dura in Alto Adige: Studenti sospesi se non hanno la mascherina

Un'aula scolastica in Alto Adige
Linea dura in Alto Adige per gli alunni e gli studenti che nelle scuole non rispettano l’obbligo di mascherina. Potranno essere sospesi. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher. “Serve il rispetto delle regole già in atto per evitare un secondo lockdown. La situazione ora è migliore di quella in primavera, perché le misure di prevenzione vengono in gran parte rispettate e perché effettuiamo moltissimi test”, ha detto. Per questo motivo la giunta provinciale ha precisato alcuni provvedimenti già in atto che riguardano, non solo la scuola, ma anche le piscine e le sfilate. La giunta – ha informato Kompatscher – ha inoltre deciso che la Provincia si farà carico delle rette dell’asilo in caso di chiusura per quarantena. Infine, 1,027 mln di euro saranno assegnati ai Comuni per compensare le minori entrare dalla sospensione delle tariffe di occupazione del suolo pubblico Tosap e Cosap. 437 mila euro andranno al Comune di Bolzano.