Coronavirus, test rapidi del tampone per il cluster del centro storico della città

I tamponi rapidi nel cluster a Genova
A Genova dal primo ottobre 2020 sarà attivo un ambulatorio ad accesso libero e gratuito nei locali della Commenda di San Giovanni di Prè per l’esecuzione del test rapido mediante tampone nasale (test antigenico) per attività di screening a tutela della popolazione della città e in particolare del centro storico dove da un paio di settimane è emerso un cluster Covid-19. Lo annuncia la Asl 3 genovese in una nota. In questa prima fase i cittadini potranno accedere dalle ore 8 alle ore 14 e dal lunedì al venerdì. Per garantire il rispetto delle norme anti-contagio, l’accesso verrà regolato dal personale dell’ambulatorio mobile di Asl 3 che sarà presente nel piazzale antistante l’edificio della Commenda. L’attività è gestita dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL 3 che prenderà in carico eventuali soggetti risultati “non negativi” per i successivi accertamenti previsti dai protocolli sanitari. Oltre a questa iniziativa Asl 3 con Regione Liguria e d’intesa con il Comune di Genova, proporrà nei prossimi giorni agli Istituti scolastici una verifica capillare su alunni, insegnanti e personale di tutte le scuole del Centro Storico di Genova. L’adesione è su base volontaria e prevede l’acquisizione del consenso preventivo da parte dei genitori per gli studenti minorenni. Questa modalità sarà a breve estesa anche agli altri Istituti scolastici della città, con priorità per le scuole interessate da casi di positività. Quanti dovessero risultare non negativi saranno sottoposti a tampone nasofaringeo (test molecolare) e presi in carico dal Dipartimento di Prevenzione in attesa dell’esito.