Ladispoli-Cerveteri: ancora lunghe code per effettuare il tampone al drive-in presso la Casa della Salute

Foto di Luigi Cicillini (Centromareradio.it)
Anche oggi, come ormai diventato consuetudine, un lungo serpentone di auto abbiamo visto snodarsi lungo le vie della zona artigianale di Ladispoli. Automobilisti in fila per ore, in attesa di sottoporsi al tampone al drive in attivato dalla Asl Roma 4 alla Casa della Salute sulla via Aurelia. Nei giorni scorsi le lunghe file avevano rischiato di congestionare la statale Aurelia. Proprio per questo motivo il sindaco Alessandro Grando ha subito provveduto annunciando modifiche alla viabilità per raggiungere il drive-in: si passa dalla zona artigianale. A monitorare la situazione, a pochi passi dalla Settevene Palo, gli agenti della Polizia locale che dovrebbero bloccare le auto in fila qualora la coda dovesse raggiungere proprio la Settevene. Il rischio altrimenti sarebbe la paralisi, in entrata, dell’ingresso nord della città balneare. Dalle 7 alle 14 vengono eseguiti i tamponi molecolari, mentre dalle 14 i test rapidi. A congestionare il traffico e a creare le lunghe attese degli utenti in fila, molto probabilmente, la priorità data ai minori di 16 anni. Per loro “corsia preferenziale” dalle 14 alle 16. Per effettuare il tampone ci si può mettere in coda fino alle 18