Cerveteri: riparte la rassegna Caere Musica

Il Granarone di Cerveteri
Una delle rassegne musicali più apprezzate all’interno dell’offerta culturale del Comune di Cerveteri è Caere Musica, festival di musica antica, moderna e contemporanea, ideata, diretta e condotta da Mauro Porro, apprezzato compositore e docente di musica, oltre che Consigliere comunale di Cerveteri. A partire da venerdì 30 ottobre, questo prestigioso appuntamento ritorna, con un nuovo ciclo di concerto che nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-covid si svolgerà, con ingressi contingentati e registrazione dei partecipanti, si svolgeranno all’interno dell’Aula Consiliare del Granarone. Come sempre, artisti di grande qualità si succederanno con programmi estremamente ricercati, capaci di spaziare con maestria ed eleganza dal classico al moderno. I primi ad “illuminare” l’Aula del Granarone, sarà il “Duo Parisi – Barboro”, fantasie e virtuosismi al clarinetto e al pianoforte. Appuntamento alle ore 21:00. Per motivi organizzativi e di contingentamento, è obbligatoria la prenotazione chiamando o scrivendo un messaggio al 3346161081. La rassegna, è realizzata con il finanziamento del Consiglio Regionale del Lazio e il Patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri. “Nonostante le forti difficoltà dovute all’emergenza sanitaria COVID-19, situazione purtroppo ancora in corso con numeri allarmanti in tutta Italia, grazie alla sensibilità e disponibilità del Consiglio Regionale del Lazio e dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, sono riuscito ad organizzare anche quest’anno questa rassegna così apprezzata dalla cittadinanza e che sempre riscuote tanto successo – ha dichiarato il Professor Mauro Porro – purtroppo non potremo accogliere lo stesso nutrito pubblico dello scorso anno, in quanto per rispettare le normative vigenti sarà necessario mantenere il maggior distanziamento possibile, ma spero che in ogni caso sia per tutti coloro che parteciperanno un momento culturale e di ritrovo importante”. I concerti, otto in totale, si svolgeranno ogni venerdì e si concluderanno il 18 dicembre. Al termine di ogni concerto, saranno serviti prodotti tipici del territorio per un gradevole e piacevole snack finale.