Cerveteri, il sindaco Pascucci incontra i commercianti via Zoom

#iorestoaperto, questo il grido di protesta delle attività commerciali del territorio, tra Cerveteri e Ladispoli, che da ieri devono fare i conti con il nuovo Dpcm del Governo Conte. Chiusura anticipata alle 18 per bar, pub e ristoranti. Sospensione di palestre e piscine. Una decisione che ha mandato su tutte le furie una categoria, quella dei commercianti, già vessata e messa in ginocchio durante il primo lockdown e che stavolta rischia di non rialzarsi più. E così già da domenica la categoria si è rimboccata le maniche per cercare di far sentire la propria voce. I Sindaci di Ladispoli e Cerveteri sono stati informati sulle enormi difficoltà nella gestione dei limiti imposti dal decreto solo per alcune categorie. Ieri i commercianti hanno incontrato il primo cittadino di Ladispoli. Oggi tocca a quello di Cerveteri. L’appuntamento sarà virtuale, su zoom, alle 17.30. Invitati a partecipare sono gli operatori della ristorazione.