Civitavecchia: servizi sociali, concluso intervento di ottobre. Bonus per circa 350 famiglie, l’Assessore Riccetti: “Messaggio di vicinanza a chi è in difficoltà”

L'ex assessore Alessandra Riccetti
È terminato nei giorni scorsi un nuovo intervento dei Servizi sociali su Bonus spesa e bonus farmaco. Come già avvenuto in analoghi interventi messi in campo nel corso del 2020, anche per differenze platee, la risposta è stata numerosa: 499 sono le istanze pervenute, delle quali 344 ammesse e 155 non ammesse (per svariati motivi tra cui classe di reddito superiore, autocertificazioni non valide, ecc.). Di quelle ammesse 207 hanno ottenuto 400 euro, quindi destinati a nuclei famigliari con almeno tre componenti, 83 hanno ottenuto 300 euro (nuclei da due componenti) e 54 hanno ottenuto 150 euro (nuclei monopersonali). Spiega l’Assessore Alessandra Riccetti: “L’avviso era partito lo scorso 1 ottobre, dopo quelli analoghi che hanno già avuto luogo nel corso dell’anno, a vario titolo. Abbiamo tenuto l’avviso aperto per tre settimane proprio per dare tempo alle persone di informarsi ed iscriversi. Il dato è particolarmente alto e da esso si evince che è stato possibile per l’Amministrazione dare sostegno a circa mille persone in tutto, tra cui famiglie numerose, minori ed anziani fragili. Come si evince dai dati, la maggior parte dei fondi sono finiti a nuclei di tre o più persone ed abbiamo concluso l’operazione in tempi stretti. Ringrazio per questi gli uffici per l’efficienza dimostrata nonostante l’ampia mole di lavoro, il che ha permesso all’Amministrazione di dare un messaggio di vicinanza e speranza a chi si è trovato in difficoltà in questo complicato frangente socio-economico”.