Santa Marinella: si rafforza l’organico della Polizia Locale

In arrivo quattro nuovi agenti per rafforzare l’organico al Comando di Polizia Locale di Santa Marinella. Saranno finalmente superate tutte le problematiche e i disagi dovuti alla carenza di vigili urbani nella cittadina. “Questo – fa sapere il Sindaco Pietro Tidei – è stato reso possibile grazie ad una convenzione, stipulata lo scorso 16 novembre, con il Comune di Tolfa, redatta a seguito di una delibera approvata dalla nostra giunta municipale, che ci ha permesso di assumere tre operatori di polizia locale tramite l’utilizzo della graduatoria in vigore nella cittadina collinare. L’amministrazione comunale di Tolfa aveva già indetto in passato un concorso pubblico per esami per la copertura nella sua pianta organica di nuovi vigili urbani. L’iter seguito è stato autorizzato anche a seguito del perdurare dell’emergenza Coronavirus che impedisce agli enti pubblici e non solo di indire prove concorsuali. Nel nostro caso specifico, il comune, avendo ereditato dalla precedente giunta dell’ex sindaco Roberto Bacheca un buco di bilancio di 15 milioni di euro, tanto da essere stato costretto a dichiarare il default, non ha potuto in precedenza provvedere a nuove assunzioni di personale, pur avendo una pianta organica gravemente sotto organico. Le maggiori problematiche si erano registrate la scorsa estate quando, a fronte di un boom di presenze turistiche talvolta non è stato possibile garantire la dovuta presenza di operatori di polizia. Due agenti saranno assunti a tempo determinato e full time mentre un terzo part time. Inoltre, tra pochi giorni presso il comando di Santa Marinella arriverà anche un altro operatore che presta, in contemporanea, servizio part time anche nel comune di Tarquinia. Sono certo, pertanto, che con l’inserimento nell’organico di quattro nuove unità il nostro Corpo di Polizia d’ora in poi con il comandante Kety Marinangeli sarà perfettamente in grado di svolgere tutte le sue funzioni e soddisfare anche alle esigenze di un capillare controllo della città”.