Australia, 50enne ucciso da uno squalo nella zona di Cable Beach

Uno grande squalo bianco nel mare dell'Australia
Un uomo sulla cinquantina è stato ucciso da uno squalo nelle acque di una spiaggia popolare tra i turisti sulla costa nord-occidentale dell’Australia. Attaccato mentre era in mare a Cable Beach, l’uomo è stato estratto dall’acqua ancora vivo, ma è morto per le ferite riportate. E’ l’ottavo attacco fatale di squalo nelle acque australiane quest’anno, durante il quale si sono contati un totale di 22 aggressioni, stando ai dati dell’agenzia governativa della Taronga Conservation Society. Si tratta di eventi rari a Cable Beach, un tratto di 22 chilometri (13 miglia) di sabbia bianca incontaminata vicino alla città di Broome. Ma le autorità sono generalmente costrette a chiudere la spiaggia una o due volte l’anno quando nelle vicinanze vengono avvistati i micidiali coccodrilli di acqua marina.