La linea della metro C è rimasta chiusa stamattina per diverse ore a causa della mancanza di personale: esplode la rabbia dei passeggeri

La linea C della metro a Roma
La linea della metro C è rimasta chiusa stamattina per diverse ore a causa della mancanza di personale. “La circolazione è stata riattivata sull’intera linea. Sospeso il servizio di bus navetta”, ha quindi comunicato l’Atac. Al secondo turno scattato intorno alle 10 il personale era sufficiente per riaprire la linea. “Bus stracarichi e distanziamento addio”, hanno lamentato alcuni utenti della metro C di Roma durante la chiusura della linea.”Questo supera ogni cosa. E’ imbarazzante, vergognoso” sottolinea un cittadino sui social. “La settimana inizia male – aggiunge un altro – i bus navetta sono stati presi d’assalto”. “Atac svolgerà accertamenti approfonditi per chiarire le ragioni che hanno provocato la mancata apertura della linea C della metropolitana per indisponibilità di personale”. Così l’Atac in una nota.”Il numero di agenti di stazione presenti a inizio turno, infatti, non era sufficiente per garantire l’esercizio in sicurezza della linea – aggiunge l’azienda – Atac sta controllando i documenti giustificativi giunti in azienda da parte del personale assente, anche per valutare eventuali azioni davanti alle autorità”. “La notizia del blocco della metro C per ‘mancanza di personale’ dimostra che ormai questa città è fuori controllo. Nel momento in cui, anche a causa del Covid, ci sarebbe bisogno di rafforzare il trasporto pubblico coinvolgendo il settore privato, i romani vengono piantati in asso da un’Amministrazione inetta e incapace”. Lo dichiara Carlo Calenda, leader di Azione e candidato sindaco.