Coronavirus, il premier Conte: “Mi aspetto l’indice Rt 1, sarebbe un segnale importante della riduzione del contagio”

Il premier Giuseppe Conte
“Domani è una giornata importante: mi aspetto un RT che è arrivato all’1, sarebbe un segnale importante della riduzione del contagio. E mi aspetto anche che molte regioni che ora sono rosse diventino arancioni o gialle. Sarebbe un bel segnale”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in un’intervista al Tg5. La curva dell’epidemia di Covid-19 in Italia avrebbe raggiunto il picco e sta cominciando a scendere. Questo significa che in media in Italia l’indice di contagio Rt è inferiore a 1, mentre nelle regioni si osservano situazioni molto diverse. È quanto emerge dai calcoli fatti dal fisico Roberto Battiston, dell’Università di Trento.
“Siamo al picco e la curva comincia a scendere”, ha detto il fisico. “Siamo al massimo per gli infetti e abbiamo superato il massimo nei ricoveri in terapia intensiva e nelle ospedalizzazioni”. Adesso, ha aggiunto, “è fondamentale non lasciare andare la situazione e accompagnare la decrescita, che richiederà la massima cautela e molto tempo, almeno un paio di mesi”. “L’indice RT è di pochissimo sopra 1, ma serve ancora prudenza. Dobbiamo evitare di disperdere i sacrifici fatti finora”. Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, il ministro della Salute Roberto Speranza al tavolo con le Regioni.