Coronavirus, i dati del 28 novembre: 686 morti. Positivi: 789.308. Dimessi: 24.214. Nuovi contagi: 26.323

Un reparto di terapia intensiva Covid
Sono 26.323 i contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi secondo il bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 686 morti, che portano il totale a 54.363 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 225.940 tamponi. Sono 20 in meno di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva con coronavirus in Italia, così il totale dei pazienti in rianimazione scende a 3.762. Scende anche il numero dei ricoverati nei reparti ospedalieri, che sono 385 in meno di ieri. Il totale cala a 33.299.
LOMBARDIA
Sono 4.615 i contagi da coronavirus in Lombardia resi noti oggi secondo il bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 119 morti, che portano il totale a 21.512 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia.
VALLE D’AOSTA
Sono 1.465 i nuovi contagi da coronavirus in Valle d’Aosta secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri otto morti. Le vittime sono in totale nella Regione, da inizio epidemia, 310.
PIEMONTE
Sono 2.157 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 98 morti.
PUGLIA
Sono 1.573 i nuovi contagi da coronavirus resi noti oggi in Puglia secondo il bollettino. Da ieri sono stati segnalati altri 30 morti. Tra i 1.573 casi positivi, 510 in provincia di Bari, 99 in provincia di Brindisi, 182 nella provincia BAT, 384 in provincia di Foggia, 135 in provincia di Lecce, 265 in provincia di Taranto, 6 residenti fuori regione. Tra i 30 decessi, 16 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 5 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.
CAMPANIA
Sono 2.729 i nuovi casi di coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore in Campania secondo il bollettino, che fa riferimento all’analisi di 22.007 tamponi. Oggi vengono resi noti 49 decessi, avvenuti però nell’arco di più giorni.