Il vaccino Pfizer Biontech a bordo di un furgone è arrivato al Brennero scortato dai carabinieri

Il furgone con il vaccino Pfizer al Brennero
E’ arrivato al Brennero un furgone scortato dai carabinieri con 9750 fiale di vaccino Pfizer-Biontech proveniente dal Belgio e dirette all’ospedale Spallanzani di Roma. Da domani saranno divisi per ogni regione e il 27 dicembre, giorno del V-day, partirà la vaccinazione. Il vaccino anti-Covid sviluppato dall’americana Pfizer e dalla tedesca BioNTech fornisce all’organismo umano ‘istruzioni genetiche’ che gli permettono di riconoscere e combattere il coronavirus Sars-CoV-2. A ricordare il meccanismo d’azione del prodotto scudo è l’Agenzia europea del farmaco Ema, che ha dato oggi il suo via libera all’autorizzazione condizionata per l’immissione in commercio del vaccino in Ue. Comirnaty, questo il nome del prodotto, lavora preparando il corpo a difendersi da Covid-19. Contiene una molecola chiamata Rna messaggero (mRna) che racchiude le istruzioni per produrre la proteina Spike (S), quella presente sulla superficie del virus e della quale il virus ha bisogno per entrare nelle cellule bersaglio.