Napoli, pestaggio del rider: fermate 6 persone tra cui alcuni minorenni

Un momento dell'aggressione del rider a Napoli
Sei persone sono state fermate e condotte perché sospettate di essere gli autori della rapina ai danni del rider, avvenuta l’altra sera in calata Capodichino a Napoli. Ci sarebbero anche dei minori. Gli agenti della questura hanno anche recuperato il motorino rapinato.  Durante le operazioni, è stato ritrovato anche lo scooter di Gianni, il rider picchiato e rapinato, oggetto proprio del furto e regalo alla figlia per i suoi 18 anni.  Il motorino bianco era davanti all’abitazione di uno dei minorenni fermati. D’altronde, lo stesso Gianni, oggi, nel raccontare pubblicamente quei terribili momenti, aveva parlato di «ragazzini, ventenni», almeno da quello che era riuscito a vedere attraverso i caschi che coprivano i volti dei suoi aggressori.