Coronvirus, la drammatica previsione del presidente Biden: “Negli Usa ci saranno oltre 600mila morti”

Le vittime del Covid negli Stati Uniti
Il Covid farà “piu’ di 600 mila morti” negli Usa: è la stima fatta oggi dal neopresidente Joe Biden mentre presentava i suoi ultimi ordini esecutivi. Al momento gli Stati Uniti contano oltre 412 mila vittime. Il numero dei decessi negli Stati Uniti è pari a oltre 406mila e ha superato i 405.399 morti americani fra militari e civili nella Seconda Guerra Mondiale (cifra ufficiale del Dipartimento per i reduci). Già a fine aprile era stato superato il numero dei militari uccisi durante la guerra in Vietnam. Gli Usa hanno registrato 4.261 decessi in 24 ore. Nel Paese più colpito al mondo in termini assoluti, secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, i contagi complessivi sono arrivati a più di 24 milioni e 434mila. Lo Stato di New York rimane il più colpito dalla pandemia con 41.587 morti, seguito da California (34.579), Texas (33.491), Florida (24.578) e New Jersey (20.664). Altri Stati con un elevato numero di vittime sono Illinois (20.285), Pennsylvania (19.811), Michigan (14.770), Massachusetts (13.829) o Georgia (12.778).