La Pfizer fornirà all’Unione europea fino a ulteriori 75 milioni di dosi del suo vaccino

La casa farmaceutica Pfizer
La Pfizer fornirà all’Unione europea fino a ulteriori 75 milioni di dosi del suo vaccino sviluppato insieme alla BioNTech nel secondo trimestre di quest’anno. Lo ha reso noto oggi la BioNTech. “Lavoriamo con le aziende farmaceutiche per assicurare che i vaccini vengano consegnati agli europei. Pfizer-Biontech consegnerà 75 milioni di dosi in più nel secondo trimestre dell’anno e fino ad un totale di 600 milioni di dosi nel 2021”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, su Twitter. ntanto il professor Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, in un’intervista al Messaggero riferendosi al piano vaccini sottolinea che “dovremo vaccinare centinaia di migliaia di persone nei palasport, negli studi di medicina generale… avremo bisogno di una organizzazione di tipo militare che ancora non c’e’. Non puo’ essere considerata ordinaria amministrazione”.