Coronavirus, allarme in Gran Bretagna: la variante del Covid (E484k) sta mutando ancora

La variante inglese del Covid 19
La variante inglese del Covid, diffusa in Gran Bretagna ma anche in Europa, sembra aver subito alcune nuove modifiche genetiche, preoccupanti. E’ l’allarme lanciato da scienziati britannici, ripreso dalla Bbc news online. I test su alcuni campioni mostrano una mutazione (battezzata E484k) già osservata nelle varianti che hanno avuto origine in Brasile e Sudafrica. I vaccini in uso dovrebbero funzionare anche contro queste modifiche, rassicurano gli esperti, ma l’interrogativo resta aperto. Intanto, il Regno Unito ha intensificato le misure di controllo contro la diffusione di nuove varianti.