Empoli (Firenze), esplosione in una falegnameria: un morto e un ferito

Il luogo dell'esplosione ad Empoli
E’ di un morto e un ferito il bilancio di un’esplosione avvenuta questa mattina in una falegnameria a Empoli (Firenze), in via Pontorme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Empoli, le forze dell’ordine e il 118. Al momento dell’esplosione, avvenuta per cause in corso di accertamento, erano solo due le persone presenti: una è stata presa in carico dal personale sanitario del 118, mentre per l’altra, liberata dalla squadra dei vigili del fuoco, il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La vittima è il titolare di 68 anni, il figlio in ospedale. Secondo una prima ricostruzione a provocare l’esplosione all’interno della falegnameria, dove lavoravano padre e figlio, sarebbe stato lo scoppio di un compressore. Il titolare della ditta è stato rinvenuto privo di vita sotto mobili e pezzi di legno. Il figlio ferito è stato soccorso dai pompieri e trasportato dai sanitari del 118 in ospedale. E’ il sesto infortunio mortale in un luogo di lavoro avvenuto in Toscana dalla fine di gennaio ad oggi.