Coronavirus, Lombardia, Piemonte e Marche diventano arancioni

Gli spostamenti delle persone controllate dalla polizia
Nuovi cambiamenti in vista per i colori delle Regioni, anche alla luce del peggioramento epidemiologico: dalla Cabina di Regia ministero della Salute-Iss, riunita oggi, sarebbe emersa l’indicazione di spostare in fascia arancione Lombardia, Piemonte e Marche. Ci sarebbero anche delle Regioni in rosso: la Basilicata, stando ai dati, e il Molise che ne ha fatto richiesta. Si tratta ancora di indicazioni preliminari: la parola finale come sempre al ministro Speranza che in giornata dovrebbe emettere le relative ordinanze. Attesa per la Sardegna prima ‘zona bianca’. E’ stabile invece l’indice Rt in Italia a 0,99, stesso dato della scorsa settimana. E’ quanto sarebbe emerso dalla riunione di oggi della Cabina di Regia. Il range stimato e’ 0,93-1,03, con il margine superiore che rimane dunque superiore a 1, come sette giorni fa. Si conferma per la quarta settimana consecutiva un peggioramento nel livello generale del rischio. Sono 15 le Regioni/Ppaa con un rischio alto o moderato”. E’ quanto si legge nella bozza del report settimanale di monitoraggio della Cabina di Regia ministero della Salute-Iss. In particolare, cinque Regioni (Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria) hanno un livello di rischio alto. Sono 10 (vs 12 la settimana precedente) le Regioni con una classificazione di rischio moderato (di cui cinque ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e sei (vs otto la settimana precedente) con rischio basso.