Napoli, padre non riesce a pagare il mutuo di casa e il figlio raccoglie i fondi grazie al web

Giuseppe Novissimo che ha trovato il soldi per pagare il mutuo del padre sul web
Il padre ha chiesto un mutuo per l’abitazione dove vivono ma che a causa della crisi causata dal Covid non è riuscito più a pagare e lui, per aiutare la famiglia e a pagare i 30mila euro chiesti dalla banca, ha avviato un raccolta fondi sul web (su buonacausa.org), per salvare “la casa di mamma”. Il ragazzo si chiama Giuseppe Novissimo e ha 26 anni: per spiegare il perché di quest’ iniziativa ha raccontato in un messaggio pubblicato sulla piattaforma la sua storia e condiviso i ricordi della sua infanzia, legati indissolubilmente a quella casa nel centro storico di Napoli che ora la sua famiglia, per poche decine di migliaia di euro, rischia di perdere. Il padre di Giuseppe è un operatore economico che lavora nel settore della ristorazione, quello più colpito dagli effetti provocati dalla pandemia da Covid, soprattutto nelle città d’arte qual è Napoli. La raccolta sta andando avanti e certamente Giuseppe non si aspetta di raccogliere così tutta la somma necessaria: “Molti stanno donando, anche pochi euro possono aiutarci. Il momento è difficile – continua – ma mi sto accorgendo che, malgrado i tempi bui che stiamo vivendo, c’è ancora gente disposta ad aiutare chi è finito in difficoltà a causa del virus, e questo mi sta dando fiducia”.