Coronavirus, la sindaca Raggi chiede risorse per i vincoli sui tavolini all’aperto dei ristoranti

La sindaca di Roma Virginia Raggi
“Lo scorso anno durante il lockdown Roma ha lanciato un modello: abbiamo dato la possibilità a ristoranti e locali di mettere i tavolini all’aperto gratuitamente. È stato un aiuto concreto ad imprenditori in difficoltà e a tanti lavoratori. È fondamentale che questa misura venga estesa per tutto il 2021”. Così su fb la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Per questo chiedo al Governo ulteriori risorse e soprattutto di autorizzare la deroga ai vincoli di Soprintendenza e Sovrintendenza. Se così non fosse rischieremmo dal 1° aprile di non poter più mettere tavolini all’aperto nel Centro Storico di Roma. Dall’inizio dell’emergenza coronavirus abbiamo cercato di aiutare chi è stato pesantemente colpito dalla crisi: dai piccoli imprenditori ai commercianti, da chi lavora nel settore del turismo a chi gestisce ristoranti, bar, locali. E proprio durante la cabina di regia con l’ex premier Conte avevo chiesto al Governo la possibilità per i ristoratori romani di mettere i tavolini all’aperto gratuitamente. E soprattutto di farlo in modo rapido, senza dover aspettare i lunghi tempi della burocrazia. Questo ha permesso di poter ospitare in sicurezza un maggior numero di clienti rispettando la distanza fisica prevista. È stata una boccata d’ossigeno per tutti questi imprenditori fiaccati dalla crisi, imprenditori coraggiosi, che con grande determinazione stanno resistendo. Sono al loro fianco. Avanti con coraggio”.