Allarme dell’Ageas: aumentano i ricoveri per coronavirus in Italia

Un reparto di terapia intensiva per pazienti Covid
Aumentano i ricoveri per coronavirus in Italia. Secondo gli ultimi dati disponibili forniti dall’Agenzia per i servizi sanitari (Agenas) continua a salire la percentuale media nazionale dell’occupazione dei posti letto Covid nei reparti ordinari di area non critica, cioè malattie infettive, pneumologia e medicina generale. Rimasta per mesi sotto la soglia critica, fissata al 40% dal ministero della Salute, ieri ha toccato il 43%. Aumento costante ormai dallo scorso 18 marzo, quando è stato superato per la prima volta il livello critico oltre il quale l’assistenza ordinaria degli altri pazienti risulta compromessa. In particolare, sono 10 le Regioni che la superano: la situazione più critica è quella delle Marche che vede questi reparti occupati per ben il 64% da pazienti Covid, seguite da Piemonte (61%), Emilia Romagna (56%), Lombardia (53%), Friuli Venezia Giulia e Puglia (49%), Umbria (45%), Abruzzo (44%), Lazio (42%) e Molise (41%),