Campidoglio, anche David Sassoli ‘getta la spugna’: “Non mi candido a sindaco”

Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli
 “Ho già spiegato a settembre la mia posizione ed ho detto no, che devo finire il mio mandato all’Europarlamento. Una mia candidatura non è possibile. Io sono abituato a dire una cosa sola”. Così il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli risponde ai cronisti che, dopo il suo incontro con Enrico Letta, gli chiedono se possa essere candidato a sindaco di Roma. Sassoli ha puntualizzato che con il segretario del Partito democratico oggi ha parlato soltanto di temi relativi all’Unione Europea.