Rifiuti, Zingaretti: “Se entro il 1° maggio non c’è l’ottemperanza all’ordinanza si procede con i poteri sostitutivi e la nomina di un commissario”

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti
“Se entro il 1° maggio non c’è l’ottemperanza all’ordinanza si procede con i poteri sostitutivi e la nomina di un commissario per la gestione del ciclo dei rifiuti di Roma”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Corviale, alla periferia di Roma. “La storia della Regione Lazio, anche dal punto di vista della trasparenza, e’ una bella storia. Io credo che il gesto di Mauro Buschini, la scelta della commissione trasparenza, sia la risposta giusta e corretta per fugare qualsiasi dubbio e lo ringrazio”. Lo ha detto il presidente della Regione Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Corviale, interpellato sulle dimissioni di Mauro Buschini da presidente del Consiglio regionale dopo il caso assunzioni. “Quindi io sono contento che lo abbia fatto come capo di un’assemblea per non lasciare dubbi – ha aggiunto-. E’ un buon esempio del quale lo ringrazio”.