Tensioni Russia-Usa: il premier Putin conferma il vertice con il presidente Biden

Il presidente Usa Biden e il premier russo Putin
Vladimir Putin non ha posto precondizioni per un vertice con Joe Biden, che ha proposto al presidente russo di vedersi in Europa, confermandolo anche ieri, dopo l’annuncio di nuove sanzioni. Lo ha sottolineato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov: “Il presidente Putin ha parlato di un incontro nei prossimi giorni o in un altro momento. Non ha parlato di precondizioni”. A proporre il vertice è stato Biden martedì scorso in una telefonata con Putin, ma Peskov ha ricordato che il presidente russo aveva già lanciato l’idea di avviare un dialogo in streaming il 18 marzo scorso. “Vogliamo relazioni stabili” con la Russia, ma abbiamo dovuto rispondere perché “non possiamo permettere interferenze” nelle nostre elezioni, ha detto ieri il presidente americano Biden, intervenuto a Washington sui rapporti con Mosca nel giorno in cui sono state approvate sanzioni verso la Russia ed è stata decisa l’espulsione di 10 diplomatici russi. “Se la Russia continuerà a interferire con la nostra democrazia, sono pronto ad intraprendere altre azioni per rispondere”.